Info

hindi – sott. In italiano e inglese
115’, col., dcp, India 2018

sceneggiatura/screenplay
Adhir Bhat, Akarsh Khurana

fotografia/photography
Avinash Arun

montaggio/editing
Ajay Sharma

musica/music
Prateek Kuhad, Anurag Psychea, Imaddudin Shah, Slow Cheetah and Shwetang

interpreti/cast
Irrfan Khan, Mithila Palkar, Dulquer Salmaan

Karwaan

Avinash è un uomo sulla trentina, single e annoiato dalla vita che conduce, e quando suo padre muore in un incidente le sue disgrazie aumentano. Gravato dall’idea di recuperare il corpo e attuare i riti per la morte, i problemi peggiorano quando gli viene consegnato il corpo sbagliato; così Avinash inizia un viaggio da Bangalore a Cochin per recuperare il corpo del padre, accompagnato dal suo unico amico Shaukat e dalla giovane e brillante Tanya. Si forma un’alleanza improbabile fra i tre protagonisti molto diversi tra di loro, per dare inizio ad un viaggio pieno di peripezie, talvolta esilaranti.

Akarsh Khurana

Akarsh Khurana ha prodotto più di cinquanta pièce teatrali negli ultimi quindici anni, dirigendone una ventina. Ha scritto sceneggiature per alcuni lungometraggi (Krrish, U Me aur Hum, Kites, Krrish 3) e ha vinto due volte il Best Director Award al Thespo per i suoi primi lavori. Di recente ha co-sceneggiato una serie web intitolata Tripling for the folks.